Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Profilo Instagram Profilo twitter Profilo Facebook

Il ritorno del marsupio

Pubblicato il: 18 ottobre 2017 | Commenti 0

marsupio

Il marsupio lo indossavo a fine anni ’80/inizio anni ’90, quando non ero nemmeno una ragazzina e mi faceva sentire grande, era quell’accessorio che mi consentiva di portare con me quei pochi spiccioli che avevo a disposizione e le chiavi di casa, standosene buono buono nella zona vita/fianchi senza dare alcun fastidio.

Con gli anni é diventato un accessorio per lo più dedicato all’universo maschile, mentre la moda femminile ne ha fatto perdere ogni traccia. Ma lo sappiamo bene che la moda é ciclica e che quel che finisce nel dimenticatoio ritorna, plasmato per seguire i dettami del momento.

Il ritorno del marsupio.

Già lo scorso anno la borsa da legare in vita ha iniziato a spuntare per le strade di Hollywood e da lì é finita su Instagram (dove ad oggi l’hashtag dedicato, #fannypack, vanta più di 205.000 post), ma la vera e propria consacrazione del marsupio, che ne sancisce il ritorno quale assoluto protagonista fra gli accessori dell’universo femminile (e molte non se ne dispiaceranno affatto, vista la sua praticità seppur coniugata con un’estetica che non incontra il gusto di tutte), ce l’hanno confermata le sfilate per l’autunno inverno, che lo hanno proposto in versione classica così come siamo abituate a pensarlo, o in versione waist bag, la sua variante più glamour, che sembra nient’altro che il connubio tra una borsa ed una cintura.

marsupio

Fra le celebrities che non hanno perso l’occasione di sfoggiare il nuovo trend, Sarah Jessica Parker, ma anche Rihanna che addirittura ha inserito il marsupio nella sua linea moda, poi Kendall Jenner che sembra non poterne più fare a meno: lei lo indossa anche a tracolla ed ama sfoggiare quei modelli tanto in voga 20 anni ( e più) orsono.

In questo nuovo trend, però, c’é un punto fermo: il marsupio deve essere in pelle. Via quindi le sue varianti più sportive, che lasciano spazio al glamour. E i colori? trattandosi di pelle tutte le sfumature di marrone sono ben accette, così come il nero ed i blu, poi per chi vuole osare, ci sono il giallo senape, il rosso o il bordeaux.

buzzoole code